1997-2005
CASTELLO COLLEONI
SOLZA BG
con Roberto Facchetti e David Moriggia

Il castello di Solza, noto per aver visto nascere Bartolomeo Colleoni, Ŕ giunto alle soglie del terzo millennio come il risultato di molteplici interventi di carattere antropico, cronologicamente e culturalmente assai distanti tra loro, che hanno prodotto un monumento nel quale si rispecchia la storia stessa dell'Isola bergamasca, in un unicum spazio-temporale nel quale convivono in una sola entitÓ il mestiere delle armi e l'albero degli zoccoli. Nel monumento pochi nuovi innesti. Tra questi una scala che omaggia la storia in quanto tale e la rappresenta come un turbine di luci specchianti e abbacinanti che trascinano l'osservatore in un caleidoscopico e anamorfico vortice ascensionale.