2001-2004
PIAZZA LIBERTÀ
SPIRANO BG
con Attilio Stocchi

Spirano, un paese di fondazione e di trasformazione. Di ratio allorché riceve il suo codice genetico da Roma e pone il suo umbilicus soli tra il cardo massimo e il secondo decumano della prima centuriazione della pianura bergamasca. Di corpo quando il tempo modella il borgo in forma organica delimitata da un fossato ricolmo d'acqua sorgiva. Il passato é elemento connettivo e generativo, così il progetto per piazza Libertà ha recuperato ordine ed emozione: ordine nella disposizione ortogonale degli arredi urbani; emozione nella grande ellisse che come una polla sorgiva ci parla della terra dalla quale proveniamo.